Teatro Italia

Via Francesco Castaldi 13, 80011 Acerra (NA)

Telefono: 081 520 3174

Cellulare: 333 315 5417

Web: http://www.teatroitalia.it

Email Utili

Prossimi eventi

  1. Peppe Iodice - Teatro Italia

    Ieri Iodice e domani – Peppe Iodice

    febbraio 21 @ 21:00 - 23:00
  2. Simone Cristicchi in ESODO

    febbraio 25 @ 20:30 - 22:30
  3. Don Chisciotte - Peppe Barra e Nando Paone

…e vissero orrendi e contenti- Compagnia Teatrale Sanacore

//…e vissero orrendi e contenti- Compagnia Teatrale Sanacore
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Note di regia 

“…e vissero orrendi e contenti “è uno spettacolo teatrale tratto dal libro illustrato Shrek! di William Steig e dal film d’animazione del 2001 della DreamWorks.

Shrek è stato anche uno dei primi film d’animazione a raccogliere i personaggi delle fiabe più conosciute al mondo per parodiarne i personaggi

Questo spettacolo porta sulla scena teatrale i bizzarri e amati personaggi creati dalla DreamWorks: capeggiati dallo scontroso e sgraziato orco, vediamo sfilare Ciuchino, l’asino parlante, la principessa Fiona (dalla doppia personalità) una Draghessa sputafuoco malata d’amore, Lord Farquaad… un vero concentrato di cattiveria, e uno stuolo di classici personaggi delle fiabe dal temperamento deciso e spiritoso, unico cambiamento è l’ampliamento dello specchio magico che avrà un ruolo importante quale narratore della storia.

Lo spettacolo teatrale completamente scritto e diretto da Veronica Fusaro rimane fedele allo spirito del cartone animato cult, per le ambientazioni, e i costumi che rendono immediata l’identificazione dei personaggi fin dalla loro prima apparizione sulla scena.

L’idea era quella di catapultare direttamente i personaggi del cartone su un palcoscenico rendendoli vivi ,dando la possibilità a grandi e piccini x due ore circa  di immergersi in un mondo di fantasia ma nella realtà.

 

La trama

L’orco Shrek vive tutto solo nella sua casetta in mezzo alla palude. La sua solitudine finisce però bruscamente il giorno in cui i personaggi delle favole, tra cui Pinocchio, la Strega cattiva di Biancaneve, Peter Pan e molti altri, esiliati dal regno di Duloc dal crudele Lord Farquaad, invadono la sua dimora. Desideroso di riavere la propria privacy, Shrek si mette in viaggio in compagnia dell’asino Ciuchino per convincere Lord Farquaad a restituire agli esiliati la propria casa. Ma Lord Farquaad mira a divenire re di Duloc e ha appena scoperto che per ottenere il trono deve sposare una principessa. La sua scelta cade sulla principessa Fiona, che sfortunatamente al momento è tenuta prigioniera in una torre da una feroce Draghessa. L’incarico di liberarla verrà affidato a Shrek che accetta, a patto che i personaggi delle fiabe siano riammessi nel regno. Riusciti nella difficile impresa, Shrek e Ciuchino conducono la principessa dal promesso sposo, ma durante il viaggio tra Fiona e l’orco nasce un amore che nessuno dei due osa confessare all’altro. Poco prima dell’arrivo, Ciuchino scopre, però, che la principessa Fiona di notte, a causa di un incantesimo, si trasforma in un’orribile orchessa… Circostanza, questa, estremamente propizia al suo amore per Shrek. Ma prima di vivere per sempre “orrendi e contenti” i due protagonisti devono superare ancora diversi malintesi. Il lieto fine però non mancherà, come in ogni fiaba che si rispetti, così come non mancherà la punizione dei cattivi: Lord Farquaad verrà eliminato dalla Draghessa, la quale nel frattempo si è innamorata di Ciuchino, e Fiona diverrà per sempre felice orchessa al fianco di Shrek.

 

Scritto e diretto da Veronica Fusaro.

Con la compagnia teatrale Sanacore:

Veronica Fusaro, Gino Liberato, Dino Liguori, Toni santaniello, Eduardo Maresca, Nunzia Giacco, Imma Minieri, Alfredo sabatino, Gennaro Fusaro, ChiarAlma Liberato, Francesco Liberato, Lorenzo Maresca, Virginia Maresca, Francesco Liguori, Alessia Villari, Antonio Borrelli, Miriam Palladino, Luigi Di Leva.

 

Costumi           Veronica Fusaro

Coreografie      Veronica Fusaro

Scenografie      La compagnia Sanacore

Video e suoni   Antonio Palladino

Luci                  Emanuele Gragnaniello

 

Breve curriculum dell’associazione Opus Cafè

 L’associazione culturale Opus Cafè nasce a Napoli il 14 ottobre 1999.

L’adesione è libera e il funzionamento è basato sulla volontà democratica espressa dai soci.

Ha partecipato a vari eventi come: maggio dei monumenti a Napoli, borghi e castelli in scena ed open Museum ad acerra, presentazione libri ecc.

Ha collaborato con vari enti publici come scuole, comuni, regione campania ed ASL Napoli 2 Nord.

Ha realizzato vari spettacoli teatrali e musicali inediti e non.

Ha praticato laboratori di ballo, musica, canto, teatro e pittura.

 

Teatro Italia

Info e Prenotazioni

Orario botteghino: 16:00 – 20:00
Info Line: 081 520 31 74 | 333 31 55 417
Email: info@teatroitalia.it